LA SCUOLA PLURALE: L’INCLUSIONE ALLA MURARIA

La Scuola Professionale d’Arte Muraria offre la possibilità di frequentare un percorso triennale ed un possibile quarto anno personalizzato e mirato all’inclusione di alunni\e con disabilità certificata, che potranno conseguire rispettivamente una qualifica o un diploma oppure un attestato dichiarante le competenze apprese come operatore edile o grafico-ipermediale.

Ma prima ancora di registrarsi e iscriversi online, è necessario ed importante venire a contatto con la Scuola Muraria, i docenti  e l’“equipe disabilità” in grado di definire un percorso specificatamente adeguato alle possibilità e alle caratteristiche dell’alunno\a.

Attraverso un primo orientamento si definisce, insieme al genitore, al tutore o a chi ne fa le veci, il Piano Educativo Individualizzato (PEI). Conoscersi è fondamentale per capire gli obiettivi da perseguire e soprattutto la metodologia con cui raggiungerli. La Scuola, infatti, non fornisce solo supporto nella didattica ma anche dialogo continuo, sostegno e comprensione alle famiglie che spesso si ritrovano spaesate o incerte sull’istruzione ed il futuro dei/delle figli/e con disabilità.

Il rapporto scuola-famiglia rientra nelle varie fasi educative come monitoraggio del percorso: dal momento in cui si decide dove indirizzare il/la proprio/a figlio/a, come farlo in base alle proprie necessità, tenendo sempre aperti tutti i canali di comunicazione. Insieme alla domanda d’iscrizione occorre che vengano fornite due certificazioni richieste: la diagnosi funzionale e l’accertamento collegiale che indica fino a quando è valida la certificazione a livello scolastico; in questo modo si prende conoscenza del livello e del tipo di disabilità, così da iniziare a disegnare un PEI. Ruolo fondamentale è riservato alla stesura e composizione del PEI, insieme agli insegnanti, alla famiglia e all’equipe della Scuola, composta da professionisti specializzati per le disabilità. Questo serve a capire da dove partire con lo studente, cosa e come può fare per apprendere al meglio.

A seguito di questa conoscenza ci sono principalmente due opzioni: – la prima, l’inserimento in una classe “ordinaria”, dove sono ammessi un massimo di 5 studenti con disabilità lieve. È una modalità che la scuola predilige in quanto rende possibile l’integrazione ed il confronto tra alunni di differenti capacità. – La seconda, nella circostanza in cui non si riescano ad inserire i casi con disabilità non lieve in classi “ordinarie” – vi è la possibilità di frequentare i percorsi con PPD (Piano Personalizzato per Disabili), cioè classi composte da un minimo di 7 ad un massimo di 12 alunni con disabilità, e che offrono corsi più flessibili e personalizzati in base a specifiche esigenze e difficoltà. Per entrambe le soluzioni, insieme a strumenti compensativi e strategie dispensative, allo/a studente/essa si affiancano l’insegnante di sostegno ed eventualmente l’educatore, a seconda della situazione personale del/la ragazzo/a.

Per ambedue le opzioni formative, nel caso in cui non si riescano a raggiungere gli standard minimi per ottenere la qualifica, viene comunque rilasciato un certificato per l’acquisizione di competenze, in modo che vengano riconosciute le abilità apprese.

L’obiettivo reale però non è solo il conseguimento di un titolo ma garantire a questi ragazzi un futuro in autonomia, imparando lavorando e dando attenzione anche alla formazione delle soft skills, o competenze trasversali, in modo da aiutarli a relazionarsi ed inserirsi nella società.

Peculiarità della nostra scuola:

1. Sensibilità e passione da parte di tutto lo staff docente e l’equipe per la disabilità: la scuola è prima di tutto un luogo accogliente.

2. Insegnanti di sostegno e tutor: sebbene normalmente i centri di formazione professionale abbiano un numero minore di ore minime previste per le attività di sostegno e supporto, presso la nostra Scuola, essendo un’Impresa Sociale, dalla vocazione inclusiva, sono disponibili ulteriori ore di supporto per ciascun/a ragazzo/a grazie anche all’attività di volontari specificamente formati. Inoltre, all’interno dell’Istituto operano diversi tutor che possano accompagnare e/o intervenire periodicamente durante il percorso del/la ragazzo/a.

3. È un centro di formazione professionale che privilegia manualità e creatività.

4. Offre percorsi più brevi di un liceo o un istituto tecnico essendo la qualifica un percorso di 3 anni e il diploma tecnico raggiungibile al 4^ anno.

5. Sportello di Ascolto gestito da una psicologa al servizio di studenti/esse e famiglie.

CONTATTACI:

Puoi prenotare un appuntamento orientativo chiamando al numero 02342390 o al numero 3911083186.

Puoi mandarci un messaggio whatsapp al numero 3911083186.

Puoi scriverci una mail a segreteria@scuolamuraria.it

L’OCCASIONE ARRIVA CON IL CORSO SERALE PER ADULTI OPERATORE SERVIZI D’IMPRESA

La Scuola Professionale d’Arte Muraria offre un corso triennale IeFP di Qualifica “Operatore Servizi D’Impresa” in fascia serale; in modo da agevolare le esigenze personali dei frequentanti che nel corso serale trovano un modo per poter mettere in campo le proprie capacità, dando una svolta positiva al proprio contesto professionale, ma anche personale.

Come sono strutturati i percorsi di qualifica serale?

Il corso ha la durata di tre anni e permette, al superamento dell’esame finale al terzo anno, di ottenere la Qualifica Professionale di livello EQF 3 e riconosciuta a livello nazionale ed europeo.

Il corso prevede la possibilità di adottare anche piani formativi individualizzati, essendo le lezioni suddivise in unità formative indipendenti una dall’altra. In questo modo vi è la possibilità per gli studenti di seguire il piano di formazione più adatto alle proprie necessità, valorizzando anche precedenti corsi di studio o esperienze lavorative vissute. È una modalità che rende i servizi più accessibili e permette di perseguire al meglio gli obiettivi.

Quali sono gli obiettivi del corso?

Il proposito della Scuola è trasmettere conoscenze e abilità sia attraverso competenze definite di base (linguistiche, di comunicazione, matematiche e scientifiche, storico-geografico-giuridico-economico, digitali e di cittadinanza) sia competenze tecnico professionali (dal saper pianificare le fasi di svolgimento di un’attività al saper utilizzare e far manutenzione a strumenti e attrezzature da impiegare nel lavoro, ovvero a saper operare in sicurezza gestendo flussi informativi come richiede l’azienda fino all’utilizzo di gestionali e competenze in tema di contabilità, gestione amministrativa e buste paghe.
Questa preparazione vuole portare il/la frequentate ad una Qualifica o ad un Diploma in grado di facilitare la carriera lavorativa o l’apertura di un’attività in proprio, e l’accesso a servizi come concorsi pubblici o l’iscrizione ad altri corsi di formazione.

Ma a chi si rivolge in specifico il corso?

Il corso è indirizzato a chi è in possesso della licenza media (scuola secondaria di I grado) e che abbia assolto l’obbligo scolastico. A partire dai 17 anni è, infatti, possibile frequentare tale percorso.
Per gli studenti e le studentesse stranieri/e, cittadini/e extra europei è possibile accedere al corso sia se in possesso del titolo di licenza media conseguita in Italia sia con un titolo che possa equivalere, conseguito all’estero da presentare insieme alla dichiarazione di valore.

Quando partirà il corso? E fino a quando sono aperte le iscrizioni?

Il percorso avrà inizio lunedì 20 settembre 2021, con una durata complessiva di 990 ore annue. La partecipazione minima richiesta è del 75% delle ore formative, al termine delle quali si potrà conseguire la qualifica di operatore servizi d’impresa.

Le iscrizioni chiudono il 30 luglio 2021.

Perché perdere questa opportunità? Meglio coglierla!

INIZIO CORSO :
Lunedì 20 Settembre 2021

FINE ISCRIZIONI:

Venerdì 30 Luglio 2021

DURATA:
Corso triennale – 990 ore annue
I anno – 990 ore di cui circa 500 ore in STAGE
II anno – 990 ore di cui circa 500 ore in STAGE
III anno – 990 ore di cui circa 500 ore in STAGE
Possibilità di un IV anno- 990 ore di cui circa 500 ore in STAGE

ORARI:
(Indicativamente):
lunedì, mercoledì, giovedì dalle 18.30 alle 22.30
sabato dalle 8.30 alle 17.30

COSTO DEL CORSO: € 1950,00 per ogni annualità. Possibilità di sconti in caso di pagamento anticipato dell’intero triennio.

INFO: Tel. 02342390 – Whatsapp 3911083186 mail: segreteria@scuolamuraria.it.

MYTG – IL VIDEO GIORNALE CHE TI FA PENSARE

ActionAid Italia ha lanciato nel novembre del 2020 un’iniziativa di solidarietà e coinvolgimento sociale per giovani all’interno della propria comunità, a seguito dei molteplici cambiamenti avvenuti a causa della pandemia che ha colpito noi tutti; lo ha fatto attraverso azioni di sostegno in modalità peer to peer e youth-led stanziando per l’appunto il fondo “Youth-Led Initiatives”.

Così è stato creato un nuovo format “Youth Talks”, composto da una serie di interviste ai progetti vincitori del fondo suddetto, condotte in ogni puntata dalla Task Force di Agente 0011 di ActionAid Italia. I temi trattati sono di vario genere: lotta al bullismo, identità di genere e la scoperta della scrittura. I contenuti sono quindi volti a promuovere la socializzazione anche a distanza in questo momento emergenziale; sono argomenti attuali che rientrano negli interessi dei ragazzi e delle ragazze, supportando lo sviluppo del pensiero critico e dando voce alla propria visione del mondo.

Esempio di questa modalità di partecipazione, è data nella quarta puntata di “Youth Talks” dalle interviste ai ragazzi e alle ragazze della Scuola Professionale d’Arte Muraria. I protagonisti della puntata sono alcuni studenti e studentesse, facenti parte della Redazione del progetto “My TG (Muraria Young Telegiornale): fatti e notizie rilevanti per i giovani della scuola e non solo” della Scuola Professionale D’arte Muraria.
Come dice Chelsie (studentessa di classe prima, operatore grafico) nell’intervista del talk, i ragazzi hanno davvero tanto da dire e tanto su cui confrontarsi, si vuole dar voce alle proprie idee non solo all’interno della comunità, ma anche all’interno delle istituzioni, in specifico nella scuola e nel “mondo degli adulti”. Viene spiegato poi da Emanuele (studente di classe prima, operatore grafico), come questa iniziativa voglia essere non solo trasmissione di contenuti e notizie,ma anche, e soprattutto, trasmissione e costruzione di valori educativi e di una migliore comunicazione studenti-scuola-famiglia. La doppia validità del progetto – sottolinea Emanuele – sta da un lato nel saper raccontare attraverso le immagini-video, cause vicino alla propria quotidianità usando l’osservazione; dall’altro nel poter apprendere le tecniche e il linguaggio video-giornalistico. Unendo questi due aspetti positivi si ha modo di sentirsi davvero i protagonisti di ciò che si fa, riuscendo a comunicare la propria verità da studenti e da ragazzi attivi e partecipi nel mondo. Infine Angelica (studentessa di classe prima, operatore grafico) comunica che sì, si sono riscontrate delle difficoltà nelle tempistiche e nell’organizzazione del TG, ovviamente a causa della pandemia da COVID-19, ma che ad ogni modo il programma sta prendendo vita e tutta l’attrezzatura, così come l’organizzazione generale, è ormai pronta! I ragazzi e le ragazze della Scuola dimostrano come con tenacia e voglia di fare si possano smuovere le acque. Grazie anche ad associazioni come Action Aid, attraverso questi fondi e progetti, si può dare forma alle proprie ragioni e costruire modelli di vita migliori, “per i giovani della scuola e non solo”!

Buon lavoro ragazzi! Non vediamo l’ora di vedervi!

In attesa della prima puntata del MyTG potete visionare le interviste a Chelsie, Emanuele e Angelica ai seguenti link:

su Radio Kivuli https://www.spreaker.com/user/radiokivuli/my-tg-radio-kivuli

ed anche in formato IGTV sul profilo Instagram di Agente0011 https://www.instagram.com/agente0011/

Vacanze pasquali 1-12 aprile 2021

La Scuola Professionale d’Arte Muraria vuole comunicare che in occasione delle festività di Pasqua le lezioni e le attività dell’istituto saranno sospese dal 1 aprile con ripresa regolare della programmazione il 12 aprile.

In occasione delle imminenti festività si gradisce rivolgere l’augurio di una felice S. Pasqua a tutti coloro che fanno parte della comunità scolastica, la vivono e la operano. Agli studenti e alle studentesse, che con il loro impegno sono in primo piano nell’impianto educativo, insieme al sostegno delle loro famiglie a cui va senz’altro l’augurio; al corpo dei docenti, che accompagna lungo il percorso i ragazzi; al personale, che con dedizione porta avanti quotidianamente l’organizzazione della Scuola.

Nonostante le difficoltà del periodo storico che stiamo vivendo, si spera che sia un momento di pausa in contatto con i propri cari, ma soprattutto che siano giorni di sosta proficua per poter riprendere con energia i lavori!

A voi alunni, famiglie e personale scolastico ancora auguri e buone feste pasquali!

È DANTEDÌ OGNI DÌ

Istituita per la prima volta nel 2020 dal Ministero della cultura, il 25 marzo ricorre la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, data emblematica riconosciuta dagli studiosi come inizio del viaggio dantesco nell’aldilà raccontato nella Divina Commedia. Quest’anno la celebrazione è ancora più sentita in quanto avviene nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta. Questa giornata vuole ricordare il genio, programmando iniziative online organizzate da istituzioni culturali, scuole e studenti coinvolti dal MIUR.

Immagine realizzata nell’ambito dei progetti di alternanza scuola – lavoro in collaborazione con le aziende e associazioni ospitanti.

La Scuola Professionale d’Arte Muraria è tra coloro che celebrano questa giornata, seguendo il palinsesto degli eventi, rendendo omaggio e riconoscendo l’importanza di una figura culturalmente rilevante e sempre attuale come Dante. Inoltre, in collaborazione con alcune delle aziende ospitanti gli stage di alternanza scuola-lavoro ha coinvolto i propri ragazzi nella realizzazione di alcune grafiche celebrative della giornata.

Immagine realizzata nell’ambito dei progetti di alternanza scuola – lavoro in collaborazione con le aziende e associazioni ospitanti.

L’appoggio della Scuola Professionale d’Arte Muraria testimonia come i versi del Poeta siano ancora contemporanei dopo 700 anni. L’avvicinamento delle giovani generazioni è reso più facile grazie alle varie offerte interattive proposte dalla fitta agenda: a dare il via è “Futura Dante” con laboratori che riflettono sulla figura e sulle opere dantesche; si hanno poi laboratori di realtà virtuale come “Dante in Chatbot” con la trasformazione in digitale di Dante e di altri personaggi della Divina Commedia, o ancora in questa sezione #DanteVRArt in cui studenti e studentesse disegnano opere ispirate ai contenuti danteschi; a seguire un laboratorio di co-progettazione di una web app sulla geografia dantesca “GeoDante” che permetterà di capire i collegamenti tra le località e i testi del poeta. #DanteSocial, invece, traslerà la figura di Dante sui social network utilizzandone tutte le funzionalità per trasformare le parole, i versi e le immagini in emoji, rap e pixel art.

Questi sono solo alcuni esempi delle centinaia di idee proposte dal Ministero per far rivivere ai giorni nostri le famose ed inestimabili opere di Dante Alighieri e la sua persona. Anche studentesse e dagli studenti della Scuola Professionale D’Arte Muraria avranno così una maggior comprensione dei testi, di Dante e della letteratura italiana.

Se non siete riuscite a partecipare oggi alle attività non preoccupatevi: le iniziative non hanno fine il 25 marzo ma proseguiranno anche dopo, con la speranza di una trasmissione culturale generazionale continua a disposizione di tutti, poiché la cultura è il bene di tutti.

di Mabel Paredes

“… E AL PRIMO POSTO ABBIAMO: LA 1A DI GRAFICA!”

La classe 1A di Grafica della Scuola Professionale d’Arte Muraria di Milano ha vinto ex equo il Contest di “ScienzaPerAria”, proposto alle scuole superiori e ispirato all’intervento di Stefano Bertacchi “Teatro Microscopico” durante il festival di PACTA dei Teatri Salone via Dini.

IL MICRO IMPATTO – L’INCONTRO DI SCIENZA ED ARTE

Il momento storico in cui viviamo rende favorevole trattare argomenti sulle nuove tecnologie e sui nuovi linguaggi, affrontati in rete durante la quarta edizione del Festival di Teatro e Scienza, ScienzaPerAria”2021, insieme a PACTA dei Teatri Salone via Dini. Temi che, trascurati fino ad oggi, ci si ritrova costretti ad approcciare in anticipo rispetto ai tempi previsti, per affrontare la realtà della pandemia. Il programma del festival si avvia con “Teatro Microscopico: la microbiologia è di scena”, un talk in live streaming con l’intervento di Stefano Bertacchi, ricercatore e divulgatore scientifico. Il contributo dello studioso avviene anche in occasione dell’uscita del suo ultimo libro “Piccoli Geni: Alla scoperta di microrganismi”, Hoepli 2021. Affronta un viaggio fantastico nel microcosmo, un’avventura nel corpo umano e nel regno dei piccoli geni che lo abitano, esseri con caratteristiche e nomi bizzarri che cacciano, si nutrono e si fanno la guerra, ma non mancano di collaborare tra di loro e con altri esseri viventi. Ed è da qui che gli studenti della prima classe di grafica prendono ispirazione per la loro creazione nel Contest di ScienzaPerAria, lavoro ideato e diretto da Maria Eugenia D’Aquino, attrice e presidente del Teatro PACTA, una delle compagnie teatrali milanesi più vivaci e propositive che da vent’anni, infatti, porta avanti l’interessante esperimento di coniugare arte e scienza. Un’idea innovativa che in tale contesto si sviluppa con l’incontro tra grafica, multimediale e ricerca scientifica. Accostamento solitamente lontano e inusuale dall’immaginario comune, solo se si entra a contatto con questo esperimento si capisce l’efficacia di questa particolare simbiosi.

Le opere realizzate e raccolte in un breve video rendono chiara l’importanza dei microrganismi, invisibili ma presenti, dall’apparante semplicità ma che popolano e si adattano a tantissimi habitat, sostenendo letteralmente gli ecosistemi sin dalle prime forme di vita emerse sulla Terra… e non solo!

Non a caso la maggior parte dei disegni realizzati dai ragazzi e dalle ragazza della 1A è ambientata nello spazio dell’universo: la scelta grafica ci ricorda che i microrganismi sono davvero ovunque e viaggiano dappertutto per “aiutare non per danneggiare”. Essi sono fondamentali per la vita microbica e anche “non microbica”, dipendenti l’una dall’altra. Partecipano alla formazione dell’ossigeno che respiriamo. Sono cruciali nella decomposizione di soggetti animali e vegetali che altrimenti si accumulerebbero sul fondo del terreno e del mare (come se non bastasse già l’inquinamento dell’uomo!). Oltre alla loro singola importanza, si dona attenzione alla biodiversità microbica tutta, nascosta dal termine comune “batteri” (essere unicellulari capaci di azioni fenomenali, come produrre vitamine nel nostro intestino) che si differenziano da lieviti e muffe (esseri pluricellulari, fanno parte del grande gruppo dei funghi, usano materia in decomposizione favorendone il riciclo). Le rappresentazioni grafiche degli studenti e delle studentesse rendono chiare immediatamente alcune differenze: tra virus e batteri e soprattutto le loro battaglie nell’ecosistema, tra invasioni galattiche e le proteste di microrganismi che rivendicano il diritto di essere riconosciuti come tali, e non come microbi! Ma ciò che risulta davvero chiaro dalle illustrazioni di questo progetto è che questi microrganismi sono vitali per gli essere umani, circondandoli costantemente, dando a volte fastidio, ma offrendo anche molti benefici. Se si prende poi in considerazione di unirli alle biotecnologie si è in grado di sviluppare processi di rinnovamento delle materie così da ridurre il nostro impatto ambientale, dato dall’uso di risorse fossili e non biodegradabili.

È possibile comprendere come la divulgazione scientifica di queste tematiche sia efficace anche attraverso l’uso del canale visivo, soprattuto nell’era dei social in cui viviamo dove l’immagine diventa il primo approccio alla comunicazione, ed infatti grazie a questo lavoro che oggi ci si può ritenere più informati e con una maggior sensibilità verso l’ecosistema.Viviamolo, dunque, conoscendolo e rispettandolo.

di Mabel Paredes.

MY Tg Muraria Young Telegiornale

Alla Scuola Professionale d’Arte Muraria nasce il progetto “MY Tg (Muraria Young Telegiornale): fatti e notizie rilevanti per i giovani della scuola e non solo…” grazie al contributo e sostegno di Action Aid.

Il progetto è volto a creare uno spazio di partecipazione per gli e le studenti/esse della Scuola Muraria, al fine di dare voce ai loro interessi, alla loro visione del mondo, soprattutto in questo momento emergenziale.

Work in progress…non appena saremo pronti, troverai i nostri contenuti sul canale YouTube della Scuola! Seguici per tutti gli aggiornamenti!

Corso di preparazione B1 Cittadinanza CILS – Ed. marzo 2021

Descrizione del corso:

Il corso di preparazione all’esame B1 Cittadinanza CILS consente di conoscere meglio le prove d’esame costituenti l’esame, attraverso una simulazione d’esame e correzione insieme della stessa.

Obiettivi del corso:

Gli obiettivi del corso sono: comprendere la tipologia di prove e i contenuti delle prove che compongono l’esame B1 Cittadinanza CILS per meglio affrontare l’esame.

Contenuto della didattica e finalità del corso:

2 ore: Introduzione all’esame e alla prova di ascolto con simulazione e correzione2 ore: Introduzione alla prova di comprensione della lettura e riflessione grammaticale, simulazione con correzione2 ore: Introduzione alla prova di produzione scritta, simulazione con correzione2 ore: Introduzione alla prova orale con simulazione e correzione

Destinatari del corso:

Tutti coloro che desiderano sostenere l’esame B1 Cittadinanza con maggiore consapevolezza e preparazione.

N. di oreCosto
8 h100,00 Euro

NASCE MURARIA HUB

Nasce presso la Scuola Professionale d’Arte Muraria di Milano lo spazio di lavoro “Muraria Hub”.

Il progetto mette a disposizione di aziende e professionisti uno spazio di coworking dotato di strumentazione tecnologica per effettuare chiamate, videochiamate e utilizzare personal computer nel rispetto delle normative e disposizioni per la prevenzione dell’emergenza sanitaria covid19.

Un luogo di confronto in cui sviluppare progetti creativi e consentire anche alle aziende più giovani di moltiplicare i propri spazi in questo momento di pandemia.

L’idea nasce dalla necessità, ma vuole consolidarsi al di là del momento contingente, offrendo alle aziende uno spazio all’interno della scuola, consolidando i rapporti tra mondo della formazione e del lavoro.

Per informazioni è possibile contattarci a segreteria@scuolamuraria.it – 3911083186.

Sono previste agevolazioni e promozioni per le aziende e i professionisti che decidessero di attivare collaborazioni scolastiche nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro.